Conciliazione Sindacale

Conciliazione Sindacale
fnaarc agenti di commercio logo trasparente

Conciliazione Sindacale

Agenti FNAARC mette a disposizione degli Agenti di Commercio associati il servizio di assistenza e supporto nella predisposizione del verbale di conciliazione.

Si tratta di un procedimento stragiudiziale attraverso il quale l’Agente di Commercio e la Casa Mandante, alla presenza di un soggetto conciliatore, tentano di porre fine ad un contenzioso di lavoro cercando una soluzione soddisfacente per entrambi, per evitare di adire l’autorità giudiziaria.

La conciliazione in sede sindacale ha l’obiettivo di raggiungere un’amichevole soluzione della controversia di lavoro insorta tra l’Agente di Commercio e la Preponente.

Questa tipologia di soluzione consensuale è molto efficace poiché le parti possono decidere autonomamente come risolvere la controversia, accorciandone notevolmente i tempi oltre ad evitare i costi non indifferenti delle eventuali cause legali. Trattandosi di una forma di conciliazione tombale, inoltre, garantisce all’Agente di Commercio e alla Casa Mandante che ciò che viene sancito nel verbale di conciliazione non possa essere impugnato dalla controparte.

La Conciliazione in sede sindacale è prevista dagli Accordi Economici Collettivi (AEC) e l’Agente di Commercio può ricorrervi in caso di controversie di lavoro con la Casa Mandante.

La Conciliazione in sede Sindacale avviene in sede protetta ovvero alla presenza del conciliatore designato Agenti FNAARC. La procedura può avvenire sia in presenza, sia in via telematica tramite collegamento video. È proprio la presenza di un terzo, ovvero il conciliatore, l’elemento che caratterizza una conciliazione e che consente all’accordo sottoscritto di essere formalmente valido

Il conciliatore sindacale Agenti FNAARC riveste un ruolo cruciale ed indispensabile: oltre a presenziare, fornisce assistenza all’Agente di Commercio e alle ditte mandanti convocati per fare in modo che siano pienamente consapevoli di ciò che stanno sottoscrivendo. Inoltre, il ruolo del conciliatore è di ratificare il verbale, rendere sicuro l’atto.

Il verbale di conciliazione in sede sindacale è una scrittura privata, un atto, che viene redatta al termine della discussione tra l’Agente di Commercio e la Preponente. Con questo documento, che è a tutti gli effetti un contratto con cui si regola la controversia stessa, si dà atto dell’avvenuta soluzione della controversia, alle condizioni che le parti hanno espresso ed accettato. Tale documento deve essere sottoscritto oltre che dalle parti di comune accordo, anche dal conciliatore che certifica, ratifica, con la propria firma che le volontà delle parti siano state regolarmente eseguite nel rispetto della normativa prevista.

Richiedi informazioni

I dati raccolti con il presente form verranno condivisi con l’Associazione territoriale di competenza che provvederà a contattare l’interessato attraverso i canali indicati, al fine di fornire tutte le informazioni richieste o gestire opportunamente i quesiti posti.

Maggior dettaglio nella condivisione delle informazioni permetterà una risposta più precisa da parte dell’associazione.

fnaarc agenti di commercio logo main trasparente

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO
SULLE RICERCHE DI NUOVI MANDATI

Iscrivendoti riceverai tramite newsletter tutte le comunicazioni relative alle nuove iniziative
e opportunità offerte dalla Federazione e potrai disiscriverti in qualsiasi momento.

FNAARC

NEWS