statistiche siti web

Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio

Ultime notizie:

L'ANGOLO DEL LEGALE - AVV. AGOSTINO PETRIELLO

 

Inauguriamo questa rubrica con il consiglio più importante che si possa dare ad un giovane e meno giovane agente di commercio:

Il contratto di agenzia deve  (ripeto deve) essere provato per iscritto. Cosa significa?

Vuol dire che qualunque patto, condizione, accordo deve risultare da un atto scritto, sottoscritto da entrambe le parti. Nel caso in cui manchi l’intero contratto ovvero nel contratto non sia riportato (scritto) un accordo o una sua successiva modifica quel contratto o quell’accordo aggiuntivo e/o successivo non ha valore giuridico… detto in parole semplici non può essere provato.
Chi si permette di offrirvi questi consigli sa bene le tantissime obbiezioni che potreste muovere e anche l’insofferenza che queste parole possono suscitare. Potreste anche avere ragioni da vendere ma dovete sapere che non valgono niente.

La legge (articolo 1742 c.c.) pretende che il contratto di agenzia debba essere scritto per avere valore di prova e il Legislatore sa bene quali difficoltà può incontrare l’agente a chiedere uno scritto. Per tale motivo la stessa norma sopra citata afferma che ciascuna parte ha diritto di avere dall’altra  un documento dalla stessa sottoscritta che riproduca il contenuto del contratto e delle clausole aggiuntive. Non contento di ciò il Legislatore, proprio per tutelare la parte più debole ,l’agente, afferma solennemente che il diritto sopra indicato è irrinunziabile. Affermazione questa che da un lato “protegge ”l’agente nel momento in cui chiede l’atto scritto ma dall’altro blocca il Giudice al Quale ci si dovesse rivolgere per la propria tutela innanzi ad una soglia formale (atto scritto) che, proprio perché così garantita, diventa difficile da superare.

Con questa riflessione inauguro ma potrei anche chiudere questa rubrica perché il consiglio offerto li può contenere tutti in quanto nasce dalla considerazione che in una società complessa come la nostra non ci si può permettere il lusso di essere ignoranti o incapaci di affermare i propri diritti.

Avv. Agostino Petriello

Link utili

Enasarco ConfCommercio

F.N.A.A.R.C. - Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio
Corso Venezia, 51 - 20121 Milano
tel. +39 (02) 76 45 191   fax +39 (02) 76 00 84 93
Codice Fiscale 80057310155 - Privacy - Cookies Policy