fbpx

Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio

Ultime notizie:

Con riferimento all'indennizzo previsto tra le misure di sostegno del Governo a favore dei lavoratori autonomi, in attesa di ricevere le istruzioni operative e maggiori dettagli da parte di INPS, suggeriamo di prepararsi con la richiesta del Pin ordinario e del Pin dispositivo, necessari per poter accedere al portale INPS dal quale sarà possibile richiedere attraverso una procedura online il contributo.

A seguito di quanto dichiarato dal Presidente dell'Inps Tridico nella giornata di ieri, le procedure sul sito dovrebbero essere attivate dalla prossima settimana.

 

 

PROCEDURA ONLINE

 

1. RICHIESTA PIN ORDINARIO (già in tuo possesso)


CLICCA QUI PER ACCEDERE AL SITO

  • Inserire il codice fiscale, i dati anagrafici, l'indirizzo di residenza, un numero di telefono per essere rintracciati dal Contact center in caso si abbia bisogno di assistenza e, soprattutto, i recapiti cui inviare il PIN. 

  • Si consiglia di inserire almeno due contatti tra cellulare, email e PEC, per poter utilizzare in caso di smarrimento del PIN la procedura online di ripristino. Il sistema verifica la correttezza dell'indirizzo di residenza inserito.

  • Se l'indirizzo è validato, la prima parte del PIN viene inviata via email o sms, la seconda parte per posta all'indirizzo di residenza. 

  • Se l'indirizzo non corrisponde a quello presente negli archivi INPS, il Contact center chiama l'utente per fornirgli assistenza diretta.

 

 

 2 - Convertire il PIN in PIN dispositivo

CLICCA QUI PER CONVERTIRE IL PIN

  • Inserite il Pin ordinario 

  • Stampate, compilate e firmate il modulo di richiesta(clicca per scaricarlo) dopo di che scansionatelo 

  • Scansionate il vostro documento di identità 

  • Caricateli on line

  • Completate le verifiche, il PIN ordinario viene convertito in PIN dispositivo.

In alternativa, se non avete la possibilità di scansionare il modulo, potete inviarlo firmato insieme alla copia del documento al Contact center tramite fax alnumero verde 800 803 164

 

 

PROCEDURA CALL CENTER

 

 

  • Chiamando il numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile (a pagamento in base al piano tariffario del gestore telefonico). 
    Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle ore 20 e il sabato dalle ore 8 alle ore 14.

  • I passaggi da fare con il Contact Center:
    1. comunicare all’operatore i propri dati identificativi, di residenza, nonché i recapiti telefonici ed email
    2. l’operatore registrerà i dati nella procedura di richiesta PIN e contestualmente procederà alla validazione;
    3. l’operatore comunicherà i primi 8 caratteri del PIN, che arriveranno anche via email o SMS. Gli altri 8 caratteri arriveranno via posta al proprio indirizzo di residenza.

  • Al primo utilizzo, il PIN iniziale di 16 caratteri viene sostituito con uno di 8 caratteri, da conservare per i successivi utilizzi.

 

 

 

 

PROCEDURA PRESSO SEDE INPS

 

 

  • Le sedi INPS rilasciano immediatamente il PIN dispositivo: l'utente compila e consegna allo sportello il modulo di richiesta (clicca per scaricarlo), presentando un documento di identità valido.

  • Segnaliamo che dal 25 marzo, Inps ha disposto la chiusura al pubblico delle seguenti sedi

 

 

 

PROCEDURA CON SPID

 

 

  • Il cittadino può accedere ai servizi online anche con SPID di secondo livello o attraverso la Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

  • Le credenziali SPID o CNS consentono l’accesso ai servizi con le stesse prerogative del PIN dispositivo.

  • Gli utenti già in possesso di un PIN possono accedere a tutti i servizi loro autorizzati anche con le credenziali SPID.

 

 

 

Scadenza e nuova generazione del PIN

Il PIN assegnato ai cittadini scade ogni sei mesi, mentre il PIN assegnato agli intermediari istituzionali scade ogni tre mesi. Al momento dell'accesso il sistema verifica se il PIN è scaduto. In tal caso, una procedura guidata fornisce automaticamente un nuovo PIN che dà accesso agli stessi servizi del precedente.

 

 

PROCEDURA SEMPLIFICATA PER RICHIEDERE IL PIN INPS

Nel caso NON foste in possesso di nessuno dei seguenti strumenti:

  • PIN dispositivo rilasciato dall’Inps
  • SPID di livello 2 o superiore;
  • Carta di Identità Elettronica 3.0 (CIE);
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS). 

Inps ha pensato per l’occasione ad una modalità semplificata che consente ai cittadini di compilare e inviare le specifiche domande di servizio, previo inserimento della sola prima parte del PIN, ricevuto via SMS o e-mail, dopo averlo richiesto tramite portale o Contact Center.

La richiesta del PIN può essere, quindi, effettuata attraverso i seguenti canali:

  • sito internet www.inps.it, utilizzando il servizio “Richiesta PIN”;
  • Contact Center, chiamando il numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa), oppure 06 164164 (a pagamento da rete mobile). 

Una volta ricevute (via SMS o e-mail) le prime otto cifre del PIN, il cittadino le può immediatamente utilizzare in fase di autenticazione per la compilazione e l’invio della domanda on line per le sole prestazioni sopra individuate.

Quindi, munitevi di un dispositivo sopra richiamato (PIN, SPID, CIE, CNS) e presumibilmente di un vostro documento di identità e del codice IBAN del conto corrente dove volete ricevere l’accredito dei 600 euro.

 

 

PER MAGGIORI INFO CLICCA QUI E VISITA IL SITO INPS

 

 

Link utili

Enasarco ConfCommercio

F.N.A.A.R.C. - Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio
Corso Venezia, 51 - 20121 Milano
tel. +39 (02) 76 45 191   fax +39 (02) 76 00 84 93
Codice Fiscale 80057310155 - Privacy - Cookies Policy