CONQUISTE

CONQUISTE

  • ACCORDI ECONOMICI COLLETTIVI

    Sin dal 1956, per la categoria degli Agenti e Rappresentanti di Commercio, FNAARC è la principale protagonista nell’attività sindacale per la realizzazione degli Accordi Economici Collettivi.

  • COPERTURA PENSIONISTICA INPS

    Nel 1965 FNAARC ottiene la copertura pensionistica obbligatoria INPS.

  • COPERTURA PENSIONISTICA INTEGRATIVA ENASARCO

    È del 1968 il primo Regolamento di Previdenza dell’ENASARCO che ha costituito l’inizio del trattamento pensionistico integrativo per gli Agenti di commercio, concretatosi poi nella legge n. 12 del 1973. L’unica forma pensionistica per possessori di Partita IVA pagata al 50% dall’imprenditore e al 50% dall’impresa.

  • RUOLO PROFESSIONALE

    Nel 1968 FNAARC fa promulgare la prima legge sul ruolo professionale, sostituita ed integrata in seguito dalla legge 204 del 1985.

  • RIFORMA TRIBUTARIA

    Dal 1973 FNAARC si fa portatrice delle istanze degli Agenti di commercio e sviluppa una intensa azione in campo fiscale e tributario.

  • INDENNITÀ SUPPLETIVA DI CLIENTELA E FIRR

    Negli anni 1988-1989 inizia la rivalutazione del Firr accantonato all’ENASARCO.

  • RIVALUTAZIONE Firr

    Negli anni 1988-1989 inizia la rivalutazione del Firr accantonato all’ENASARCO.

  • FORO COMPETENTE

    È del 1992 la legge numero 128 che rende obbligatorio come Foro competente quello del domicilio dell’Agente di commercio che svolge la propria attività in maniera prevalentemente personale.

  • ACCORDI-PONTE

    Con gli accordi-ponte del 1992 viene disciplinata l’applicazione della Direttiva CEE sulle modalità di cessazione del rapporto, attuata in Italia con il decreto legislativo 303 del 1991.

  • NOVITÀ CONTRATTO DI AGENZIA

    È del 1999 il Decreto Legislativo n°. 65 (a recepimento di direttive Comunitarie), che ha introdotto rilevanti novità negli articoli del Codice Civile che disciplinano il contratto di agenzia. Fra queste, si evidenzia la ridefinizione del momento in cui sorge il diritto alla provvigione (art. 1748 C.C.) e l’obbligo della forma scritta per il mandato di agenzia (art. 1742 C.C.).

  • ABROGAZIONE STAR DEL CREDERE

    Ancora nell’anno 1999 (Legge 21/12/1999 n° 526) si è posto fine all’applicazione dello star del credere per gli Agenti di Commercio. Infatti, la nuova disciplina prevista al secondo comma dell’art. 1746, rende non più applicabile lo star del credere.

  • STUDI DI SETTORE

    È del 1999 l’intervento della FNAARC che ha permesso di ottenere significativi correttivi agli studi di settore degli Agenti di Commercio. In particolare, FNAARC ha ottenuto l’abbattimento del 20% del costo fiscalmente rilevante delle autovetture e l’abbattimento del 10% del costo dei carburanti. Inoltre, il reddito attribuito al collaboratore familiare viene escluso dalla determinazione dei ricavi secondo gli studi di settore.

  • LEGGE 422/2000

    È dell’anno 2000 (art. 23, Legge 422 del 29/12/2000) un altro grande successo. Viene infatti reso obbligatorio il pagamento – in forma non provvigionale – del patto di non concorrenza post contrattuale.

  • FORMAZIONE ENASARCO

    Nel 2017 FNAARC è stata promotrice dell’istituzione, all’interno delle prestazioni integrative di Fondazione Enasarco, di un fondo per il sostegno e lo sviluppo della formazione per gli iscritti alla Fondazione.

  • QUOTA 100

    Nel 2019 FNAARC, insieme ad altre organizzazioni sindacali di categoria, ottiene il riconoscimento del differimento dell’erogazione della pensione “Quota 100”. Pertanto, maturato il diritto alla decorrenza della pensione “Quota 100”, i redditi percepiti dall’agente di commercio (pagamento delle provvigioni) successivi alla decorrenza della pensione, ma relativi ad attività lavorativa (ordini per attività di promozione di conclusione di contratti) svolta prima della decorrenza, sono da ritenersi cumulabili con la pensione stessa. Allo stesso modo è da ritenersi cumulabile la liquidazione delle indennità di fine rapporto.
    Inoltre, l’agente di commercio che presenta la domanda per “Quota 100”, può indicare la volontà di differire la decorrenza della pensione nel caso in cui sia ancora tenuto a lavorare il preavviso. In questo modo il reddito derivante dall’attività svolta nel periodo del preavviso sarà cumulabile con la pensione che l’agente andrà a percepire (dalla data differita).

  • TAVOLI DI LAVORO 2020 – EMERGENZA COVID

    Nel 2020 FNAARC, in rappresentanza dei propri associati e di tutta la Categoria, ha partecipato a tavoli di confronto e lavoro con il Governo, al fine di far conoscere istanze, peculiarità e problematiche di Agenti e Rappresentanti di Commercio. Grazie al proprio intervento, la Federazione ha ottenuto il riconoscimento della Categoria tra quelle aventi diritto alle misure di sostegno durante l’emergenza da Covid-19.

  • NUOVI ACCORDI ECONOMICI COLLETTIVI

    • Il 26 febbraio 2002 è stato firmato il nuovo Accordo Economico Collettivo del settore commercio
    • Il 18 aprile 2002 è stato firmato il nuovo Accordo Economico Collettivo del settore industria
    • Il 18 aprile 2002 è stato firmato il nuovo Accordo Economico Collettivo della piccola e media industria
    • Il 12 giugno 2002 è stato firmato il nuovo Accordo Economico Collettivo del settore artigianato
    • Il 16 febbraio 2009 è stato firmato il nuovo Accordo Economico Collettivo del settore commercio
    • Il 23 gennaio 2014 è stato firmato il nuovo Accordo Economico Collettivo del settore consorzi agrari
    • Il 30 luglio 2014 è stato firmato il nuovo Accordo Economico Collettivo del settore industria
    • Il 17 settembre 2014 è stato firmato il nuovo Accordo Economico Collettivo della piccola e media industria
    • Il 29 marzo 2017 è stato siglato l’integrativo all’Accordo Economico Collettivo del settore commercio che, tra le misure, ha validato la pensione anticipata INPS ed ENASARCO